Informativa breve sui cookies
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, questo sito potrebbe usare cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

genitori-01

immagine-famigliaLa famiglia è continuamente in evoluzione e ci sono delle fasi in cui è difficile comunicare all'interno della coppia o tra genitori e figli: riconoscere i propri bisogni e imparare a comunicarli all'altro è uno degli aspetti fondamentali per sentirsi riconosciuti come persone e per prevenire molte occasioni di conflitto che, se tralasciate, si trascinano nel tempo aumentando la distanza tra le persone e aumentando l'incomunicabilità. In queste fasi vengono proposti alcuni incontri per aiutare e sostenere i vari membri della famiglia a leggere le dinamiche instaurate e riavviare la comunicazione.
Essere genitori è una grandissima gioia ma comporta anche difficoltà, preoccupazioni, incertezze sul proprio ruolo educativo perché tanti sono i momenti in cui le tappe evolutive dei figli e i loro cambiamenti possono presentare dei problemi.
Diventare genitori non vuol dire dover essere necessariamente perfetti nel rivestire questo ruolo, né dover perdere la propria identità: il genitore è una persona con propri bisogni e desideri che vanno rispettati e integrati con le richieste che il ruolo genitoriale richiede. Può capitare di attraversare dei periodi di grande fatica nel portare avanti il proprio ruolo genitoriale, sia per stanchezza personale sia perché non sappiamo di fatto come comportarsi.
Nessuno ci insegna ad essere genitori, ma il nostro desiderio è di vivere questo ruolo di responsabilità nel miglior modo possibile e con serenità.
Avere la possibilità di discutere e riflettere sulle modalità e sulle problematiche psicologiche legate alla crescita dei propri figli e sulle difficoltà da affrontare come genitori, può aiutare ad essere più comprensivi con sé stessi e a svolgere con meno preoccupazione e con piacere la funzione di genitore.

  • Finalità

Gli incontri proposti intendono agire prioritariamente sul sostegno alle funzioni e ai compiti genitoriali mirando all'orientamento dello sviluppo delle potenzialità educative della coppia genitoriale e sostenendo la coppia e/o i figli nella soluzione dei problemi, nella ricerca di risorse e di aiuti necessari.

  • Obiettivi

Rendere le famiglie capaci di gestire in modo autonomo le difficoltà e i problemi che si presentano nell'educazione dei figli;

Facilitare il processo di strutturazione delle relazioni educative in ambito familiare, permettendo di acquisire maggiore consapevolezza di sé, verificare le proprie motivazioni, orientare correttamente la propria azione educativa;

Mediare la relazione tra genitori e figli minori nella ricerca di soluzioni ai conflitti in atto

  • Metodologia

Il tipo di intervento è di tipo psico-educativo e di breve durata: permette di trovare la possibilità di trovare accoglimento ai propri bisogni, attivando percorsi individuali di sostegno al singolo e/o alla coppia genitoriale finalizzati a promuovere le risorse della persona in sinergia con quelle dell'altro genitore, per fronteggiare al meglio le difficoltà che si possono incontrare quotidianamente.
"Promuovere le risorse" non significa trascurare le eventuali difficoltà che la famiglia incontra in ambito educativo ma vuol dire sollecitare nei coniugi la capacità di analisi dei problemi e di ricerca di aiuto, quindi un atteggiamento attivo e di collaborazione. La famiglia, pertanto, rimane protagonista dell'intervento ed è indotta a sviluppare le capacità necessarie per affrontare le difficoltà, superare il vissuto domestico, definendosi in tal modo in termini di capacità e di competenza e non già come portatrice di difficoltà.